Diagnosi e terapia

Una corretta diagnosi è fondamentale per capire quale tipo di calvizie è responsabile della perdita dei nostri capelli e, di conseguenza, intervenire in modo tempestivo e corretto. la terapia da utilizzare nel paziente che perde i capelli può essere estremamente variabile da caso a caso e, nello stesso soggetto, differente nel corso dell’anno a seconda delle necessità.


Iniziare nel modo giusto

Purtroppo in Italia il problema della calvizie è stato spesso sottovalutato dai dermatologi, che non vi hanno dedicato la meritata attenzione. E’ dunque importante preparasi nel modo giusto per scegliere l’esperto ed aiutarlo nella diagnosi del problema.


Il laboratorio in tricologia

Un inquadramento quanto più possibile preciso delle cause di caduta, tramite esami in laboratorio, è indispensabile sia per impostare la terapia iniziale che per poterne valutare gli effetti nel tempo. Di seguito le più comuni metodiche di indagine


Risolvere il problema: quale strada intraprendere?

Introduzione alle tre tipologie di soluzioni possibili: trattamento farmacologico e cosmetico, chirurgia, reinfoltimenti non chirurgici; inoltre, alcuni consigli utili per evitare le “fregature”.


Terapie Alternative: la ginnastica facciale

Il vero e proprio “fenomeno” on-line del 2007 sulle community anti-calvizie: tutto su questa tecnica alternativa di stimolazione di ricrescita dei capelli.


Libri e guide sulla calvizie

Alcune guide illustrate spiegano in modo chiaro, rapido e semplice la calvizie e ciò che può sconfiggerla; avere sotto mano un libro che ne parla è un modo rilassante ed interessante per saperne veramente di più.


Visualizza tutti i documenti della sezione “Biologia del capello”