Terapia anticalvizie: Alcuni consigli utili per iniziare nel modo giusto

0
28

1- amplia le tue conoscenze
La prima cosa che devi fare per conoscere veramente la calvizie e gli altri problemi di capelli è capire i meccanismi che li regolano, sfatare i miti in cui hai sempre creduto (o in cui ti hanno fatto credere).
Le pagine di Calvizie.net sono qui per questo: cerca di tenere a freno la foga di voler risolvere tutto e subito; qualche giorno in più o in meno non cambia nulla. Ritagliati qualche ora di tempo e leggi con calma le sezioni di Calvizie.net, gli articoli specifici, e se necessario rileggili ancora.

2- visita un esperto
Il passo successivo è quello di farsi diagnosticare da un bravo dermatologo, scoprire cioè quali sono le cause che stanno portando a caduta di capelli e all’aggravamento delle calvizie.

Perché la visita dal dermatologo?
E’ possibile che in questi ultimi mesi ti sia già sottoposto a visite, check-up gratuiti pubblicizzati a destra e a sinistra, che tu abbia comprato lozioni e shampoo senza vedere alcun risultato apprezzabile se non quello di vedere il tuo portafogli svuotarsi lentamente (o velocemente!).
Ma una visita da uno specialista serio, benché abbia un certo costo, è comunque un investimento in quanto permette subito di stabilire quale strada seguire ed evitare di spendere denaro inutilmente.
quanta gente ha affrontato una calvizie in un certo modo, quando invece la strada terapeutica da intraprendere era un’altra? Non sono pochi i casi di persone poco e male informate, che hanno atteso troppo tempo prima di iniziare un valido trattamento, riducendo così le possibilità di successo e rendendo più lunghi i tempi di recupero; o, al contrario, di persone che hanno affrontato la caduta dei loro capelli con stimolatori di crescita o finasteride, quando invece le cause non erano androgenetiche, ma stress, malnutrizione o altre e differenti affezioni del cuoio capelluto…
Una corretta diagnosi è dunque il primo importante passo nella cura della propria calvizie; stabilite le origini si può iniziare la terapia mirata aumentando così le possibilità di successo.

Purtroppo in Italia il problema della calvizie è stato spesso sottovalutato dai dermatologi, che non vi hanno dedicato la meritata attenzione.
Calvizie.net si sta impegnando a costituire un “network di dermatologi” a livello nazionale, segnalando i migliori specialisti per ogni regione d’Italia, promuovendo un’attività di sensibilizzazione rivolta ai dermatologi, con la collaborazione delle più autorevoli organizzazioni “no-profit” italiane: G.I.Tri (Gruppo Italiano di Tricologia), AIDA (Associazione Italiana Dermatologi Ambulatoriali), AMAA (Associazione Mediterranea Alopecia Areata).S.I.Tri (Società Italiana di Tricologia),

3 – Inizia la terapia
Se la diagnosi è “alopecia androgenetica“, il dermatologo ti saprà indicare la terapia più corretta.
Ricorda che maggiore sono le angolazioni terapeutiche sotto le quali colpirai la calvizie, maggiori saranno le possibilità di successo.
Il trattamento settimanale suggerito da Calvizie.net per la cura della calvizie androgenetica può esserti di aiuto nel pianificare la terapia.
In attesa che la terapia mostri i primi risultati, i prodotti per mascherare il diradamento (gli hair concealers come Kmax, Toppik, Topical Scalp Shader, ecc.) ti possono dare un importante supporto psicologico e migliorare immediatamente la tua immagine pubblica.
Ne esistono di vario tipo, ma le microfibre di cheratina sono le più pratiche e veloci da applicare.

Quali sono le altre soluzioni possibili?
Se non hai la voglia o la costanza di sottoporti ad una terapia quotidiana di prodotti topici, lozioni e spray, pastiglie, integratori e shampoo, oppure hai fretta di vedere risultati sensibili in tempi brevi, allora potresti essere il candidato ideale per l’autotrapianto di capelli o il reinfoltimento non chirurgico.
Calvizie.net ti invita a consultare le nostre pagine che trattano nello specifico queste soluzioni al problema di calvizie;
Nella sezione sulla “Trapianto di capelli” il Dott. Piero Tesauro ti guiderà alla scoperta di tutti i segreti dell’autotrapianto di capelli: potrai consultare l’archivio fotografico e scoprire le tecniche utilizzate in sala operatoria.
Nella sezione “Reinfoltimenti” invece, ti verranno illustrate le migliori soluzioni di reinfoltimento non chirurgico oggi disponibili, ti verrà spiegato esattamente di che cosa si tratta e quali sono i requisiti che una protesi deve avere per poter essere considerata una soluzione seria ed esteticamente perfetta.

4 – Tieniti informato
Abituati a consultare periodicamente le pagine di Calvizie.net, partecipa alle discussioni sul Forum o alle conferenze nella chat-live; inoltre non dimenticare di iscriverti alla nostra Community, la prima e unica comunità virtuale italiana anti-calvizie, per ricevere le newsletter mensili, essere informato su nuovi trattamenti in commercio o su nuove promettenti terapie in fase di sperimentazione (come l’affascinante terapia della clonazione di capelli!).
Contribuisci inoltre attivamente a segnalare eventuali truffe o speculazioni nel mondo tricologico di cui sei stato vittima o di cui sei venuto indirettamente a conoscenza; contribuisci all’informazione libera, aggiornata e corretta di Calvizie.net.

"Calvizie.net - tutti i diritti riservati - riproduzione autorizzata purchè sia citata la fonte: www.calvizie.net"

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui