Alopecia Areata Calvizie Comune Calvizie Femminile i migliori prodotti per calvizie, caduta capelli e ricrescita Ricerca e futuro

Trinov Capelli di Fidia, sarà il nome della lozione Brotzu ?

Grazie a degli utenti del nostro forum abbiamo appreso il nome commerciale dell'attesissima preparazione sviluppata dal prof. Brotzu  dell'Un. di Cagliari
trinov

Tutti attendono la messa in commercio da parte di Fidia Farmaceutici, la multinazionale italiana con sede in provincia di Padova che ha acquisito il brevetto per tradurlo in un prodotto efficace contro i due tipi di calvizie più diffusi, la calvizie androgenetica (calvizie comune) e l’alopecia areata.

 

L’attesissimo prodotto pare che si chiamerà Trinov Capelli e da oggi la lunghissima discussione del forum iniziata 3 anni fa porta questo riferimento anche nel suo titolo. Siamo infatti orgogliosi di essere stati i primi a segnalare in rete l’esistenza di questo preparato,  nonché i primi a pubblicare sul web interviste del prof. Brotzu  cosi come ora siamo tra i primi a comunicare il probabile nome commerciale del prodotto Fidia.

Ricordiamo brevemente che Trinov ha avuto origine almeno 8 anni fa quando utilizzando le prostaglandine E1 in ospedale  si riusciva a ripristinare la circolazione negli arti dei pazienti diabetici tanto da farne ricrescere i peli perduti a causa della riduzione dell’apporto sanguigno.

Da qui a provare il preparato anche per contro la calvizie da parte di chi poteva disporne il passo è stato breve e il buon esito di tale operazione ha portato ad utilizzarlo sui pazienti anche molto giovani colpiti da alopecia areata con risultati incoraggianti.

Restava da vedere se il preparato – che nel frattempo era diventato a base di attivi naturali e anche più efficace  – potesse funzionare anche sulla calvizie comune e nel 2016 sono iniziati gli appositi test per conto di Fidia che aveva acquisito il brevetto.

Alcuni risultati del preparato Brotzu (Fidia) presentati al Congresso S.I.tri di Napoli lo scorso Aprile.

Trinov si avvale peraltro di un veicolante davvero particolare: i liposomi cationici, utilizzati in bioingegneria per posizionare sostanze in modo mirato a livello cuellure e in questo caso per portare gli attivi proprio all’interno delle cellule del follicolo pilifero dove esplicano al meglio la loro azione.

Gli attivi, rispetto alle iniziali PGE1 (prostaglandine E1), sono triplicati con l’aggiunta, fondamentale per la calvizie comune, di Equolo, una sostanza derivata dagli isoflavoni che ha la particolare proprietà di inattivare il DHT, il metabolita del testosterone che innesca la calvizie di tipo androgenetico, ossia quella comune sopratutto nei maschi.  Invece la PGE1 che è una sostanza naturale, ma classificata come farmaco è stato sostituita da un suo precursore, il DGLA (ossia l’acido grasso diomogamma linolenico) che non è considerato un farmaco. Infine si è aggiunta la carnitina, attivo già presente in diversi preparati commerciali per i capelli.

Dopo anni di trepida attesa si attende ora l’uscita Trinov nelle farmacie  (e magari negli shop in rete come il nostro) e si pensa che questa possa avvenire nel prossimo mese di Ottobre così, quella che prima era solo un’ipotesi come molte altre susseguitesi in questi ultimi anni in merito a questo preparato, pare con questa informazione sul nome, diventare estremamente concreta.

 

Approfondimenti


La “storica” discussione sul forum
La prima intervista col prof. Brotzu
La seconda intervista col prof. Brotzu
Lozione Brotzu (Fidia): Relazione ufficiale al congresso S.I.Tri

Sending
User Review
0 (0 votes)

L'autore

Redazione di calvizie.net

Redazione di calvizie.net

Lascia il tuo commento