Scutellaria (baicalina) contro la calvizie

0
25

Planta Med . 2014 Feb; 80 (2/03) :153-158 . Epub 2014 4 Febbraio.

L’effetto inibitorio dell’estratto di Scutellaria baicalensis e il suo principio attivo, la baicalina, sulla traslocazione del recettore degli androgeni , con implicazioni per la prevenzione dell’ alopecia androgenetica.

Kim AR 1 , Kim SN 1 , Jung IK 2 , Kim HH 2, Park YH 3 , Park WS 1.

1Advanced Hair Research Laboratory, AMOREPACIFIC Corp. R&D Unit, Gyeonggi Province, South Korea.
2Analysis Research Team, AMOREPACIFIC Corp. R&D Unit, Gyeonggi Province, South Korea.
3Medical Beauty Research Division, AMOREPACIFIC Corp. R&D Unit, Gyeonggi Province, South Korea.

Sintesi
Gli androgeni influenzano diverse funzioni della pelle e della prostata umana e il recettore degli androgeni è fondamentale per regolare i meccanismi androgeno-correlati. In questo studio abbiamo valutato gli effetti antagonisti di un estratto di Scutellaria baicalensis e del suo principale componente, la baicalina, sulla proliferazione delle cellule della papilla dermica del cuoio capelluto umano.

In primo luogo, l’estratto e la baicalina hanno dissociato leggermente il complesso recettore-agonista degli androgeni marcato col radioisotopo nel test di legame del recettore degli androgeni e i valori di IC50 sono stati misurati per valutare l’effetto antagonista sul recettore degli androgeni dell’estratto (93 microg mL) e della baicalina (54.1 microM).

L'estratto di Scutellaria baicalensis inibisce il legame tra DHT e recettore AR e la traslocazione nel nucleo Richard Gere, capelli bianchi e fascino  

a sinistra: l’estratto di Scutellaria baicalensis, ricco di baicaleina (glicoside) e baicalina (aglicone).

a destra: la baicalina pura.

 

In secondo luogo i trattamenti con l’estratto e la baicalina hanno inibito in modo dose-dipendente la crescita eccessiva delle cellule tumorali della prostata LNCaP, stimolata dalla somministrazione di diidrotestosterone.

Terzo, l’estratto e la baicalina hanno inibito la traslocazione nucleare del recettore degli androgeni stimolata dal diidrotestosterone in cellule di papilla dermica umana . Inoltre l’estratto e la baicalina hanno incrementato la proliferazione delle cellule della papilla dermica umana in vitro.

Questi risultati mostrano che l’estratto e la baicalina inibiscono l’attivazione della segnalazione degli androgeni e promuovono la proliferazione delle cellule umane della papilla dermica, suggerendo che possono risultare utili come ingredienti attivi per il trattamento di disturbi androgeno-dipendenti come l’ alopecia androgenetica.

"Calvizie.net - tutti i diritti riservati - riproduzione autorizzata purchè sia citata la fonte: www.calvizie.net"

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui