Alopecia Areata Biologia dei capelli Calvizie Comune Ricerca e futuro

Principio attivo naturale contro la Calvizie? Studio sulla Costunolide

Considerati gli effetti antinfiammatori, antiossidanti e antitumorali mostrati dalla Costunolide e si è pensato di testarlo per la ricrescita dei capelli. La sostanza sembrerebbe promuovere la proliferazione delle cellule della papilla dermica dei follicoli dei capelli umani e ...
custonolide

L’ultimo studio di un certo interesse riguardante le cure contro la calvizie viene dalla Corea del Sud, paese che fa molta ricerca sulle sostanze  naturali e sulle loro possibili attività per la ricrescita dei capelli. Questa volta tocca al composto denominato Costunolide perché presente nella radice di una pianta chiamata Saussurea costus il cui estratto e l’olio essenziale sono molto utilizzati in Oriente dove questa pianta è una delle “50 erbe fondamentali” della medicina cinese tradizionale ed è  usata per disintossicare il corpo, ma anche per curare le ulcere e, quel che più conta qui, per risciacquare i capelli rinforzandoli e rendendoli più belli. L’attivo in questione è comunque stato studiato di recente per i propri effetti antinfiammatori, antiossidanti e antitumorali.

Il titolo dello studio è:

Il Costunolide promuove la proliferazione delle cellule della papilla dermica del follicolo pilifero umano e induce la crescita del pelo dei topi C57BL/6

E’ stato condotto presso la Seowon University, di Cheongju e dal locale Centro di Sviluppo per la Cosmesi e sarà pubblicato dal Journal of Cosmetology and Dermatology  che lo ha divulgato in rete di recente (28 Maggio 2018).

Considerati gli effetti antinfiammatori, antiossidanti e antitumorali mostrati dalla Costunolide (un lattone sesquiterpenico) e si è pensato di testarlo per la ricrescita dei capelli.

Le analisi messe in campo hanno mirato a verificare se la sostanza promuove la proliferazione delle cellule della papilla dermica dei follicoli dei capelli umani e oltre al tipico test sul dorso rasato dei topi da laboratorio per constatare la crescita del pelo con e senza l’applicazione di Costunolide, si è applicato un raffinato “saggio di ricostituzione” (reconstitution assay).

Il saggio in questione prevede la coltivazione di cellule dermiche dei topi non trattate oppure trattate con dosaggi differenti di Costunolide, a queste cellule sono poi state aggiunte cellule epidermiche e microsfere contenenti le papille dermiche umane e il tutto è stato impiantato sul dorso dei topi per vedere la produzione di follicoli in tre settimane.

costunolide

Il saggio di ricostituzione eseguito con controlli e due dosaggi di Custonolide.

Il dosaggio più basso (0,3 mM) di Costunolide è risultato il migliore producendo in media circa 250 follicoli piliferi, il dosaggio più alto (3 mM) ha portato a una produzione di follicoli inferiore di una trentina di unità, mentre gli impianti non trattati hanno prodotto un centinaio di follicoli in meno. L’attività di questo composto sulla proliferazione delle cellule della papilla dermica è stata paragonata dai ricercatori a quella del farmaco Tofacitinib.

A parte questo interessante test, con altre analisi si è potuto constatare l’effetto della Costunolide sull’inibizione della 5 alfa reduttasi, l’enzima che trasformando il testosterone in DHT porta a sviluppare calvizie, sulla soppressione di TGF-beta e di DKK-1, percorsi biochimici che portano a sviluppare alopecia androgenetica e sull’attivazione del percorso WNT/beta-catenina che invece porta alla crescita e alla rigenerazione dei follicoli dei capelli.

Si tratta pertanto di una sostanza promettente che nei test dei ricercatori coreani ha dimostrato di essere attiva sui percorsi biochimici che la ricerca internazionale ha di recente individuato come fondamentali per poter fermare e invertire il processo della calvizie androgenetica. In particolare è ritenuta importante la proliferazione di cellule della papilla dermica che può portare dei semplici peli vellus a diventare capelli terminali.

 

 

APPROFONDIMENTI


Lo studio completo (in inglese)
Gli inibitori JAK cureranno anche l’AGA ?
Attivo naturale emula il tofacitinib ?

L'autore

Redazione Calvizie.net

Redazione Calvizie.net

La redazione di Calvizie.net è formata da...

Lascia il tuo commento