Biologia dei capelli

Che cosa regola la crescita dei capelli?

Vi è una così ampia gamma di fattori coinvolti nel processo di crescita del capello che non sarebbe possibile farne un elenco qui.

Vi è una così ampia gamma di fattori coinvolti nel processo di crescita del capello che non sarebbe possibile farne un elenco qui. Diverse pagine su questo sito elencano gruppi di fattori che modificano l?attività del follicolo capillifero. Per ciò che riguarda le sostanze naturalmente prodotte dal corpo, i fattori chiave che influenzano la crescita dei capelli sono essenzialmente gli ormoni e le citochine. I follicoli capilliferi possiedono recettori per gl?androgeni e gl?estrogeni i quali possono ciascuno avere effetto sull?attività del follicolo capillifero stesso. Altri ormoni, tra cui quelli derivati dalla tiroide e dalle ghiandole pituitarie possono aver anch?essi effetti significativi. Vi sono inoltre altri composti chimici naturali chiamati citochine che agiscono sulle cellule in modo simile agl?ormoni. La tabella riportata qui sotto indica gli ormoni e le citochine più comuni e l?azione svolta sui follicoli capilliferi.

Sostanze endogene agenti sul follicolo capillifero
Sostanza Area d’azione Effetti sulla crescita dei capelli
Fattore base di crescita dei fibroblasti (bFGF) Papilla dermica Incremento
Fattore di crescita derivato da piastrine (PDGF) Papilla dermica Incremento
Fattore di crescita di trasformazione beta (TGF- beta) Papilla dermica Decremento
Interleuchina 1-alfa (IL-1- alpha) Matrice del capello Decremento
Fattore di crescita dei fibroblasti di tipo 5 (FGF5) Matrice del capello Decremento
Fattore di crescita epidermico (EGF) Matrice del capello Decremento
Fattore di crescita dei cheratinociti (KGF) Matrice del capello Incremento
Fattore di crescita insulinosimile I (IGF-I) Matrice del capello Incremento
Sostanza P Sconosciuta Incremento
Ormone Paratiroideo (PTH) Sconosciuta Decremento
Estrogeni Sconosciuta Decremento

 

Che cosa regola il ciclo di crescita dei capelli?

Ancorché i follicoli capilliferi umani apparentemente compiano il loro ciclo attraverso una fase di crescita e di riposo indipendenti l?una dall?altra, ci deve essere per forza un meccanismo che promuove la fase di crescita anagen e la fase di involuzione del follicolo capillifero sino al periodo di riposo. Per molti anni si sono avuti indizî su che cosa stia alla base di questo meccanismo. Un qualsiasi tipo di danno alla pelle fa sì che la fase telogen nei follicoli piliferi dei roditori si trasformi in una fase anagen nell?area del trauma e nelle zone viciniori. Un qualsivoglia danno induce pertanto una fase di crescita temporanea. Successivamente i follicoli capilliferi tornano ad una attività normale via via che il trauma guarisce. Prove analoghe si hanno anche negl?esseri umani: quando si verifica un trauma, i follicoli piliferi sono indotti al passaggio dalla fase telogen a quella anagen. Tale stimolo può originarsi da tagli, graffî, bruciature causate da calore (anche solare) o da agenti chimici, necrosi locali di estensione limitata ed alcune forme d?irritazione della pelle.

Non tutti sono in grado di farsi crescere i capelli a questo modo. Dipende tutto dai nostri geni. Se si hanno geni predisposti a cicli brevi, caratterizzati da una fase anagen ridotta, per quanto ci si sforzi, non si sarà mai in grado di far crescere i proprî capelli più di tanto.

 

I capelli cadono quando raggiungono la lunghezza massima prevista dai geni. Che cosa determini esattamente il naturale ciclo di crescita dei capelli è tuttora sconosciuto.

 

Comunque sia, v?è la possibilità di prolungare artificialmente la fase di crescita del ciclo del capello. Farmaci come il Minoxidil, ad esempio, sono in grado di ottenere questo effetto, così come alcuni stimolatori della crescita prodotti naturalmente dal corpo.

 

Sending
User Review
0 (0 votes)

L'autore

Redazione Calvizie.net

Redazione Calvizie.net

La redazione di Calvizie.net è formata da...

Lascia il tuo commento