Luce rossa, altre conferme

0
12

La luce rossa visibile migliora l’inizio fisiologico dell’anagen in vivo e ha effetti stimolatori diretti e indiretti in vitro.

Sheen Y 1, Fan SM, Chan C, Y Wu, Jee S, Lin S.

1 Dipartimento di Dermatologia, National Taiwan University Hospital e National Taiwan University College of Medicine, 7 Chung-Shan South Road, Taipei, 100, Taiwan.

Sintesi

Presupposti e obiettivi
I follicoli piliferi si trovano nell’interfaccia tra gli ambienti interni e quelli esterni e il loro ciclo ha mostrato essere regolato da fattori intra- ed extra-follicolari. Lo scopo di questo studio è quello di esaminare se e come i follicoli rispondono alla luce visibile.

Progetto dello studio/Materiali e metodi
Abbiamo esaminato per 3 settimane sul telogen dei topi l’effetto di 3 mW di luce rossa (630 nm, 1 J / cm2), 2 mW di luce verde (522 nm, 1 J / cm2), e 2 mW di luce blu (463 nm, 1 J / cm2) . Sono stati studiati in vitro gli effetti fotobiologici della luce rossa sulla proliferazione cellulare dei cheratinociti della guaina esterna della radice e sulle cellule della papilla dermica.

 L'unità centrale del casco laser  la batteria LIPO del casco laser  

a sinistra: l’unità esterna del casco laser a luce rossa progettato con l’esperienza della Community anti-calvizie (forum Ieson).

a destra: la batteria LIPO del casco laser

Il casco laser è stato sperimentato per un anno in una versione artigianale e ora sta per essere realizzato in una versione di serie perfezionata e ottimizzata.

 Abbiamo scoperto che la luce rossa ha reso molto più accelerato nei topi l’ingresso nell’anagen rispetto alla luce verde e a quella blu. L’irraggiamento con la luce rossa ha stimolato la proliferazione sia dei cheratinociti della guaina esterna della radice e che quella delle cellule della papilla dermica in modo dose-dipendente promuovendo la progressione del ciclo cellulare.

Questo effetto di stimolo è stato attivato per mezzo della fosforilazione da parte delle chinasi regolate da un segnale extracellulare, in entrambi i tipi di cellule. In una condizione di co-coltura, le cellule della papilla dermica irradiate da luce rossa hanno ulteriormente rafforzato la proliferazione dei cheratinociti, suggerendo un aumento dell’interazione epitelio-mesenchimale. Ricercando i fattori che sviluppano questo effetto paracrino, abbiamo scoperto che il fattore di crescita dei fibroblasti 7 (FGF7) è risultato aumentato sia a livello di mRNA che di proteina. L’effetto paracrino incentivante sui cheratinociti è stato significativamente inibito da anticorpi che neutralizzano il fattore di crescita dei fibroblasti 7.

Conclusioni
Questi risultati suggeriscono che i follicoli piliferi rispondono alla luce visibile in vivo. La luce rossa può promuovere la fisiologica transizione dal telogen all’anagen stimolando direttamente i cheratinociti della guaina esterna della radice e aumentando l’interazione epitelio-mesenchimale.

"Calvizie.net - tutti i diritti riservati - riproduzione autorizzata purchè sia citata la fonte: www.calvizie.net"

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui