Credits e varie

Le motivazioni iniziali alla creazione di questo portale e sogni per il futuro.

Dietro a questo portale informativo e alla sua community ci sono persone come te, che hanno vissuto il disagio della perdita di capelli, si sono documentate, hanno provato e sperimentato prodotti e cure, e hanno deciso di condividere le loro esperienze con tutti coloro che soffrono dello stesso problema, per iniziare una cura davvero efficace e soprattutto stare lontano dalle truffe..

Perché questo portale?
Perché purtroppo  la calvizie ha incominciato ad occuparsi di me quando avevo 17 anni:
La caduta iniziò inesorabile ed abbondante, sottolineata dalle pungenti battute dei compagni di scuola, ed anche di alcuni insegnanti poco sensibili…

Se stai leggendo questa pagina probabilmente conoscerai lo stato d’animo che si vive a questa età di fronte a questo problema;
Qualcuno, fortunato, riesce a non pensarci e si gode la vita indipendentemente dai capelli (come è giusto che sia e come dovrebbe essere); ma all’età di 17 anni è molto difficile vivere senza disagio questa situazione, alla stregua di una menomazione, un handicap.
Ci sono momenti in cui si non vorrebbe vedere nessuno, non frequentare nessuno, non uscire di casa; insomma, la vita sociale ne risente in modo drammatico.
Solo chi vive o ha vissuto questo problema può capire…

Mi chiamo Roberto, sono nato nel 1977 e sono il creatore di questo portale e della sua community.
Dal 1998, sotto supervisione medica, sono in cura, a cicli alterni, con i migliori prodotti anti-calvizie di tipo farmacologico e naturali, ottenendo risultati più che soddisfacenti.

Ho sperimentato svariate cure e ho testato i prodotti più interessanti comparsi sul mercato in questi ultimi 15 anni e ho pubblicato le recensioni e i risultati su queste pagine affinchè la mia esperienza e quella di altre centinaia e migliaia di utenti e membri della community possano essere utili a tutti coloro che soffrono, soprattutto psicologicamente, per questa “malattia”.

Le spese inutili di denaro…
La calvizie è un problema antico quanto l’uomo, ed è sempre stata vissuta con grande disagio.
Alcuni ordini monastici, proprio in segno di rinuncia all’importanza dell’aspetto esteriore, istituirono la “chierica” per divenire calvi volontariamente (l’ordine dei Francescani, ad esempio).

Su questi presupposti molti hanno costruito vere e proprie macchine per far soldi, industrie di speculazione: questa è forse la cosa più odiosa e insopportabile legata alla calvizie.
Svariate volte mi sono ritrovato truffato, a causa dell’ingenuità tipica della giovanissima età e del grande disagio psicologico dovuto al problema che stavo vivendo con molta ansia; questi signori sanno, purtroppo, molto bene che la calvizie è terreno fertile per la proclamazione di miracoli e facili (e inesorabilmente, poi, rivelatesi false) promesse: chi perde i suoi capelli farebbe di tutto pur di riaverli!

… e il gioco è fatto!
Spese, spese, spese dopo spese; tutte inutili.

La rivoluzione: internet
Finalmente Internet, tra i suoi tanti pregi e difetti, ha cambiato le cose.
Ormai 5 anni fa, quasi rassegnato a gettare definitivamente la spugna, alle mie prime esperienze con internet, durante una delle mie prime ricerche sui motori di ricerca, mi imbattei in alcune interessanti pagine, e visitando un sito e l’altro giunsi finalmente sui siti americani, all’epoca ai primi passi, dove migliaia e migliaia di giovani di tutto il mondo stavano condividendo le loro esperienze, studi scientifici, foto comparative; insomma, una vera “bibbia” per chi aveva problemi di capelli.
Allora scoprii che il minoxidil (che mi era stato tanto demonizzato durante i pellegrinaggi da un centro tricologico all’altro) poteva invece fare molto, e ancora di più una sostanza chiamata finasteride; questi farmaci, associati ad altri agenti di trattamento e ad alcuni validi trattamenti cosmetici, utilizzati in sinergia tra di loro, potevano far raggiungere, se usati con costanza e pazienza per parecchi mesi, risultati anche sorprendenti!

Allora cominciai anch’io: esami clinici, visita dal dermatologo, prescrizione e via!
Ricordo ancora la meticolosità con cui seguivo i consigli per l’assunzione quotidiana delle pastiglie, le applicazioni delle lozioni con principi attivi farmacologici e le lozioni di supporto a base di ingredienti naturali ,i cosmetici allora e ancor oggi più validi nel trattameto misto) e via via le interessanti novità che sono emerse in questi ultimi anni).
Non nego che la terapia abbia richiesto tanta pazienza e costanza e sia stata un vero e proprio impegno da prendere con estrema serietà;

Ma i risultati non tardarono ad arrivare!

Ora, a distanza di oltre 5 anni e mezzo posso considerarmi molto soddisfatto dei risultati raggiunti, e in cuor mio spero di migliorare ancora di più, in attesa che con gli anni giungano nuovi e sempre migliori prodotti o tecniche anti-calvizie definitive (si stanno facendo passi enormi sulla “cultura di bulbi” e “clonazione di capelli“, cosìccome le tecniche chirurgiche sono in costante miglioramento).
Posso tranquillamente dire di avere una vita sociale normale e felice, ed il piccolo sacrificio di prendere una pillola alla sera o usare un paio di lozioni con regolarità vale sicuramente la pena a fronte dei benefici raggiunti.

L’informazione sulla calvizie
Ma quanti soldi spesi inutilmente negli anni precedenti!…
La soddisfazione per i risultati raggiunti, mista alla rabbia per le truffe subite precedentemente e alla passione per l’informatica hanno dato vita, sin dal novembre del 1999, al primo embrione di un portale che racchiudesse tutte le informazioni utlili per combattere questo problema:
“Perché non creare un sito di informazione sulla calvizie e sulle terapie disponibili per curarla? Un punto di ritrovo per i navigatori in cerca di soluzioni ai problemi di capelli, una risorsa gratuita ed aggiornata per giovani come me desiderosi di risolvere il loro problema o in  cerca di aiuto?”

La “mission” originale era già ben definita: creare il sito italiano di informazione sulla calvizie.

I sacrifici sono stati molti, il tempo dedicato a questa iniziativa continua ad essere moltissimo; ma i risultati raggiunti e le numerosissime mail di ringraziamento che giungono quotidianamente sono per me motivo di grandissima soddisfazione e incoraggiamento a proseguire per la strada tracciata.
Questo portale, che porta il nome di Calvizie.net, raccoglie l’esperienza acquisita sinora e offre innumerevoli nuovi servizi, allo scopo di aiutarti a uscire dalla solitudine di questo tuo problema, portarti a condividere la tua esperienza tramite le discussioni sul forum, fornirti qualche informazione in più in modo semplice e divertente, tramite i Quiz o i sondaggi periodici.
Sapere che quanto raccolto in questi anni può restituire speranza a molti giovani e coetanei ed offrir loro un “background” di informazioni indispensable per evitare speculazioni è l’aspetto più bello di questa iniziativa ed è ciò che mi darà la forza di continuare.

La possibilità di raggiungere risultati
In questi anni, grazie a questa attività, ho conosciuto tantissime persone, ragazzi che come me hanno affrontato la calvizie nel modo corretto ed hanno avuto successo; alcuni di loro hanno voluto contribuire con la loro esperienza a tutti i nuovi lettori che si affacciano a questo portale, e sono divenuti nel tempo collaboratori indispensabili per la crescita del portale, oltre che amici sinceri.
Non tutti però hanno potuto festeggiare la propria vittoria sulla calvizie; i prodotti oggi a disposizione ci permettono di raggiungere risultati incredibili, di cui io stesso sono un testimone, ma la complessità di questa patologia, che non ha permesso di capirne ancora completamente le cause e l’evoluzione, ha reso vana la battaglia di alcuni di noi:
Ogni calvizie ha un propria evoluzione ed ognuno di noi risponde in modo estremamente soggettivo alla terapia farmacologica e cosmetica: ci sono casi di ragazzi che in pochi mesi hanno un recupero completo della propria capigliatura, altri che impiegano anni per ottenere gli stessi risultati, altri ancora che hann avuto solo lievi benefici o rallentamento della progressione.
Tutto è possibile, ma ciò non deve scoraggiare, poichè sappiamo di aver fatto quanto di meglio può essere fatto oggi per sconfiggere questo problema.
Divenir parte della nostra community, indipendentemente dai risultati raggiunti, permette di valutare con estrema serenità e consapevolezza le soluzioni migliori, siano esse il trattamento farmacologico/cosmetico, l’autotrapianto di capelli o i reinfoltimenti non chirurgici (le protesi di capelli); questa è la cosa più importante: fare cultura sulla calvizie e sulle soluzioni veramente valide.

Ringraziamenti
Ai ragazzi che hanno voluto collaborare con me sin dall’inizio di questa avventura, e a quanti si rendono disponibili per far crescere ogni giorno questo portale con il proprio contributo, vanno i miei sentiti ringraziamenti. Ai Dottori che hanno altrettanto creduto in questo progetto la gratitudine per aver contribuito e per contribuire ogni giorno con le indispensabili consulenze scientifiche e gli interventi sul forum.

Ma soprattutto grazie a tutti voi lettori che credendo in questa iniziativa renderete sempre più utile e completo il nostro lavoro.
Buona navigazione!

L'autore

Redazione Calvizie.net

Redazione Calvizie.net

La redazione di Calvizie.net è formata da...

Lascia il tuo commento