Associazioni

GITRI – Gruppo Italiano di Tricologia

Il GITRI, gruppo italiano di tricologia, è un gruppo scientifico che ha come scopo lo studio del capello in condizioni normali e patologiche.

Il GITRI, gruppo italiano di tricologia, è un gruppo scientifico che ha come scopo lo studio del capello in condizioni normali e patologiche.

Il GITRI è costituito da medici dermatologi universitari ed ospedalieri impegnati in studi clinici e sperimentali sulla patologia e fisiologia dei capelli e del cuoio capelluto.
La tricologia è infatti una branca della dermatologia ed è compito del dermatologo non solo curare le malattie del capello ma anche e soprattutto prevenirle.

Il GITRI ha inoltre compiti didattici in quanto organizza corsi formativi per insegnare ai medici le tecniche più aggiornate per lo studio del capello e delle sue possibili patologie.

Come si può analizzare il capello?
Esistono diverse metodiche alcune semplici altre molto complesse. L’analisi più semplice è l’esame al microscopio dei capelli estratti mediante tricogramma.
E’ importante chiarire che un’analisi valida richiede un campione di almeno 50 capelli.
Il tricogramma ci fornisce molte informazioni utili a stabilire lo stato di salute dei nostri capelli. In particolare il tricogramma evidenzia la percentuale di capelli in fase di crescita ed in fase di riposo e quindi ci dice se i capelli cadono più del normale. E’ possibile misurare al microscopio il calibro dei capelli e quindi evidenziare se è presente un assottigliamento dei capelli, tipico di alcune patologie come la calvizie.
E’ inoltre utile per studiare il fusto del capello e quindi per distinguere un capello sano da un capello stressato dall’inquinamento, dai trattamenti cosmetici inadeguati.

E’ importante tenere presente che una volta che la struttura del capello è stata danneggiata da traumi meccanici, fisici o chimici non è possibile ripararli se non tagliando la parte malata.
Il capello ha una crescita lenta e i danni ambientali si accumulano nel tempo. Un trattamento cosmetico sbagliato può per questo lasciare segni per molti anni.

La prevenzione è quindi fondamentale e fra i compiti del GITRI vi è anche quello di insegnare a tutti come mantenere al meglio i propri capelli e come comportarsi per evitare sia i danni del fusto che l’aumentata caduta ed il diradamento.

Chi siamo
Prof. Stefano Calvieri Università La Sapienza Roma
Prof. Alfredo Rebora Università di Genova
Prof. Antonella Tosti Università di Bologna
Prof. Marcella Guarrera Università di Genova
Dott. Carlo Chieregato Università di Verona
Dott. Alfredo Rossi  Università La Sapienza Roma
Dott. Bianca Maria Piraccini Università di Bologna
Dott. Massimiliano Pazzaglia Università di Bologna
Dott. Savazzi Sandra Università di Verona
Prof. Cappugi  Università di Siena

L'autore

Redazione di calvizie.net

Lascia il tuo commento