Fili sottocutanei contro la calvizie ?

0
12

J Pharmacopuncture. 18 Dicembre 2015.

Il successo della terapia dei fili sottocutanei nel generare la ricrescita del pelo dei topi può avere un effetto simile negli esseri umani.

Shin HJ1, Lee DJ 2, Kwon K 2, Seo HS 2, Jeong HS 3, Lee JY 3, Ha KT 3, Lee CH 4, Jang YS 5, Lee BW 6, Kim BJ 7, Jung MH 7.

1 Dipartimento di Patologia, College of Medicine coreana, Woosuk Università, Jeonju, Corea.
2 Dipartimento di Oftalmologia, Otorinolaringoiatria e Dermatologia, Medicina Ospedale coreano, Pusan National University, Yangsan, Corea.
3 Divisione di Medicina Applicata, Facoltà di Medicina della Corea, Pusan National University, Yangsan, Corea.
4 Dipartimento di Anatomia, College of Medicine coreana, Woosuk Università, Jeonju, Corea.
5 Dipartimento di Biologia Molecolare, Chonbuk National University, Jeonju, Corea.
6 Dipartimento of Medical Classics e storia, College of Medicine coreana, Dongguk University, Gyeongju, Corea.
7 Divisione di longevità e medicina biofunzionale , Facoltà di Medicina della Corea, Pusan National University, Yangsan, Corea.

Sintesi

Obiettivi
Recentemente, la terapia dei fili sottocutanei (TET) è stata ampiamente applicata nella medicina coreana a scopi cosmetici come quello di ridurre le rughe della pelle. E’ stato riscontrato che i fili sottocutanei apportano una stimolazione continua a cui segue la rigenerazione del tessuto connettivo. Tuttavia, non è stato ancora testato il ruolo potenziale della TET sulla ricrescita dei capelli.

Metodi
Abbiamo progettato questo studio per valutare se la TET ha un effetto di promozione della crescita dei capelli. Dei topi (tipo C57BL/6) sono stati divisi in tre gruppi: uno trattato con normale soluzione salina, uno trattato con minoxidil e un gruppo trattato con fili sottocutanei. La normale soluzione salina e minoxidil 5% sono stati spruzzati sulla pelle dorsale di topi una volta al giorno per 16 giorni. Dei fili da sutura sono stati incorporati nella pelle dorsale dei topi con una singola applicazione. L’attività di crescita del pelo è stata valutata utilizzando osservazioni dermoscopiche e microscopiche. Le sezioni della pelle dorsale sono state colorate con ematossilina ed eosina. Sono state rilevate le espressioni della bromodeossiuridina (BrdU), della proliferazione delle cellule antigene nucleari (PCNA), dei fattori di crescita dei fibroblasti 7 (FGF-7) e 5 (FGF-5) utilizzando colorazione immunoistochimica. E’ stata adottata un’analisi RT-PCR per misurare l’espressione dell’RNA messaggero (mRNA) del FGF-7 e del FGF-5.

La terapia con fili sottocutanei

La terapia con fili sottocutanei è una tecnica derivante dall’agopuntura tradizionale coreana, con la quale si inseriscono dei fili sotto la cute per stimolare in modo prolungato i punti energetici.
L’aggiornamento di questa tecnica prevede l’inserimento di filo da sutura per produrre collagene ed è stata utilizzata con successo contro le rughe del viso (si veda sotto l’approfondimento).

Risultati
La TET ha migliorato lo sviluppo dell’anagen nei follicoli piliferi dei topi C57BL/6. Le espressioni della BrdU e della PCNA, che implicano proliferazione cellulare attiva, sono aumentate con la TET. Inoltre la TET ha aumentato l’espressione di FGF-7, un fattore di crescita che induce l’anagen, riducendo l’espressione di FGF-5, un fattore di crescita che termina l’anagen, sia a livello di proteine e che a livelli di mRNA.

Conclusione
La TET ha migliorato la ricrescita pilifera nei topi C57BL/6. La TET ha regolato le espressioni dei fattori di crescita associati all’anagen e attivato la proliferazione delle cellule dei follicoli piliferi su lesioni cutanee depilate. Considerando il suo effetto duraturo, la TET può rivelarsi una buona alternativa terapeutica per il trattamento dell’ alopecia.

"Calvizie.net - tutti i diritti riservati - riproduzione autorizzata purchè sia citata la fonte: www.calvizie.net"

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui