Diagnosi e terapia Ricerca e futuro

Estratto di cheratina

La cheratina viene utilizzata come biomateriale per la rigenerazione dei tessuti e in questo studio si è voluto verificare se l’estratto di cheratina di capelli umani potesse risultare utile per promuovere la crescita pilifera. Il test è stato eseguito sui topi in telogen con comparazione tra il gruppo trattato con la cheratina e quello non trattato e si è constatato come la ricrescita in anagen del pelo dei topi venisse accelerata nel gruppo trattato grazie all’attivazione dei più importanti fattori di crescita dei follicoli. Questo studio ci dice che la cheratina oltre che per fini cosmetici può essere utilizzata per promuovere la crescita dei capelli.

Attività di promozione della crescita dei capelli dell’estratto di scarti di cheratina biocomposita.

Md Rashedunnabi Akanda1,2, Hak-Yong Kim3, Mira Park4,
In-Shik Kim1, Dongchoon Ahn1, Hyun-Jin Tae1 e
Byung-Yong Park1

1 College di Medicina Veterinaria e Istituto di Ricerca sulla Biosicurezza,
Chonbuk National University, Repubblica di Corea
2 Dipartimento di Farmacologia e Tossicologia, Università di Agricoltura di Sylhet Agricultural, Bangladesh
3 Dipartimento di BIN Fusion Technology, Chonbuk National University,
Jeonju, Repubblica di Corea
4 Dipartimento di Materiali Organici e Ingegneria delle Fibre, Chonbuk
Università Nazionale, Jeonju, Repubblica di Corea

Sintesi
La cheratina è stata utilizzata in medicina rigenerativa come biomateriale grazie alla sua biocompatibilità in vivo e in vitro. Il presente studio ha lo scopo di indagare l’attività di promozione della crescita dei capelli dell’estratto di cheratina (di capelli umani) e il suo meccanismo d’azione.

L’estratto di cheratina è stato applicato localmente sulla pelle dorsale depilata e sincronizzata dei topi C57BL/6 in telogen e ha promosso la crescita del pelo inducendo la fase anagen. L’osservazione istomorfometrica ha indicato un significativo aumento del numero dei follicoli piliferi e della zona suottocutanea profonda nel gruppo trattato con estratto di cheratina rispetto al gruppo di controllo e questa è stata considerata come un’indicazione dell’induzione della fase anagen.

Nella prima linea di immagini un topo trattato con placebo, nella seconda un topo trattato con l’estratto di cheratina umana, rispettivamente all’inizo del test, dopo una, due e tre settimane. In pratica l’estratto di cheratina anticipa la ricrescita di una settimana (su tre).

Successivamente, l’analisi quantitativa di reazione a catena in tempo reale della polimerasi ha rivelato che sono stati espressi precocemente i fattori di crescita FGF-10, VEGF, IGF-1beta-catenina e Shh nel gruppo trattato con estratto di cheratina rispetto al gruppo di controllo.

Inoltre, l’estratto di cheratina si è dimostrato biocompatibile nell’analisi con bromuro di 3- (4,5-dimetiltiazol-2-il)-2,5-difeniltetrazolium e 4′,6-diamidino-2-fenilindolo usando cheratinociti umani immortalizzati, mostrando più del 90% di vitalità cellulare. Il nostro studio ha dimostrato che l’estratto di cheratina stimola la crescita del follicolo pilifero inducendo la fase di crescita anagen nei topi C57BL/6 in fase telogen e quindi l’estratto di cheratina può rappresentare un promettente biomateriale per la gestione e la cura dei disturbi che coinvolgono i follicoli piliferi.

Approfondimenti


L'autore

Redazione di calvizie.net

Lascia il tuo commento