Calvizie: colpiti 6 milioni di italiani

0
3

Milano, 13 mag. (Source: Opa/Adnkronos Salute)

Problemi di capelli per sei milioni di uomini italiani, affetti da quella che i medici chiamano alopecia androgenetica ma che sta ai primi posti tra gli ‘incubi’ estetici maschili sotto il nome di calvizie. A fare i conti con ‘chieriche’ e stempiature progressive sono il 30% dei 30enni, il 50% dei 50enni e l’80% dei 70enni.
Ma anche ”il 20-30% delle donne sotto i 50 anni”, dice il professor Stefano Calvieri, direttore del dipartimento di Malattie cutanee e veneree, chirurgia plastica ricostruttiva del Policlinico Umberto I di Roma, secondo il quale ”la calvizie femminile e’ un fenomeno sicuramente in crescita”. Uso e abuso di balsami e prodotti aggressivi, lavaggi troppo frequenti e impiego di casco e cappello.
Sono solo alcune delle presunte cause di calvizie diffuse a mo’ di leggende metropolitane; informazioni da cancellare, ha assicurato Calvieri, ricordando che ”la cosiddetta calvizie puo’ anche nascondere gravi malattie” ma che la forma piu’ comune, ”l’alopecia androgenetica, e’ dovuta a una sensibilita’ anomala della pelle del cuoio capelluto agli effetti degli ormoni”.

Un fatto ereditario, insomma, che gli italiani del Nord vivono in modo diverso da quelli del Sud: secondo un sondaggio, infatti, i primi temono che la perdita di capelli li faccia sembrare piu’ vecchi e impedisca loro di far carriera al lavoro, mentre i secondo hanno piu’ che altro paura di piacere meno alle donne o di essere abbandonati dalla compagna.

"Calvizie.net - tutti i diritti riservati - riproduzione autorizzata purchè sia citata la fonte: www.calvizie.net"

 

Rispondi

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui