Facebook Twitter Youtube Blog Feed
Caduta di capelli
Aree tematiche
Associazioni
Credits
Collaborazioni
Shop On-line
I migliori prodotti per la caduta di capelli e calvizie: prezzi scontati
I migliori prodotti scelti
per il tuo trattamento
personalizzato:

Community
Benvenuto [registrati]
utenti collegati
a Calvizie.net » 32
Forum di discussione
Newsletter
Inserisci qui la tua e-mail per essere informato sulle novità
Trova l'Esperto
Trova l'esperto in problemi di caduta di capelli e calvizie
Trova il miglior esperto
specializzato in calvizie
più vicino a casa tua
clicca qui per entrare
Area Professionisti
Scopri le iniziative organizzate da Calvizie.net e dedicate ai professionisti del settore
Scopri le iniziative
dedicate agli operatori
del settore
Servizi e utilità
» »

Curcuma Longa (Curcumina)

Data di pubblicazione o revisione:
Visto: 332 volte
calvizie caduta capelli alopecia androgenetica alopecia femminile alopecia maschile informazioni calvizie trattamenti anticalvizie prodotti ricrescita capelli

E' una pianta erbacea perenne che vive con clima tropicale, ha una radice rizomatosa assai carnosa di color arancio.  
La  Curcumina ha proprietà analgesiche, antiartritiche, antinfiammatorie, antiossidanti, battericide, colagoghe, digestive, diuretiche, ipotensive, insetticide, rubefacenti e stimolanti. L'azione stimolante nervosa è efficace sull'epidermide e in particolare sui bulbi piliferi.

Curcumina (curcuma Longa e caduta di capelli)

La curcuma longa è una pianta erbacea perenne dal caratteristico rizoma di colore giallo.
Originaria dell'Asia meridionale, dell'India e dell'Indonesia, coltivata anche in Africa, Antille e Brasile,Haiti, Giamaica.
Il nome deriva da Sanscrito "Kum-kuma", è l'ingrediente principale del curry indiano  e si usa anche nella mostarda. Si impiega nella Medicina Ayurvedica come depurativo generale, come rimedio digestivo, in presenza di febbre, infezioni, dissenteria, artrite, itterizia e vari disturbi epatici.

La Medicina Cinese, impiega la curcuma per problemi epatici e alla cistifellea, per le emorragie, per le congestioni al petto ed i disturbi mestruali, nelle flatulenze, nel sangue delle urine, nel mal di denti, nelle contusioni e ulcerazioni ( per uso esterno).

La curcumina è una sostanza interessante visti i dati in vitro, la bassissima tossicità, gli effetti benefici su più meccanismi cellulari ed il basso costo.
Un problema è certamente costituito dal bassissimo assorbimento, probabilmente sufficiente per l’azione chemopreventiva ma insufficiente per l’azione antivirale. Da studi con curcumina radiomarcata sembrerebbe però che vi sia un assorbimento significativo (65% ?) seguito da una rapida trasformazione in un qualche metabolita (tetraidrocurcumina?).
La Curcuma longa, ed il suo principio attivo, la curcumina, possiedono un’interessante attività antiflogistica a carico tanto del sistema delle lipoossigenasi che di quello delle ciclo-ossigenasi. E’ dotata inoltre di attività antimutagena, antiossidante e chemopreventiva su più modelli in vitro. Attualmente è uno dei più importanti agenti chemopreventivi in fase di studio per la prevenzione delle neoplasie.
L’attività anti-HIV è stata documentata in vitro con un’azione sulla LTR, su varie proteasi, su citochine come il TNF-alfa e sulla'integrasi. Ricerche sull’uomo hanno dato risultati discordanti.

Curcumina: come funziona?
La curcumina potrebbe anche essere efficace nella prevenzione e nel trattamento del morbo di Alzheimer. Alcuni studi hanno effettivamente dimostrato che può legarsi alla proteina beta-amiloide, impedendo così la formazione di placche senili.
Alcune ricerche hanno messo in evidenza che l’aggiunta di piperina estratta dal pepe nero (piper nigrum) consente una migliore assimilazione della curcumina da parte dell’organismo. Per completarne l’assimilazione si consiglia anche l’associazione di enzimi vegetali.

Attenzione con l'assunzione di curcumina va prestata se si è in presenza di  occlusione delle vie biliari o in caso dicalcoli biliari.
( fare attenzione anche  al curry). Cautela e sentire il proprio medico in Gravidanza e allattamento.Non somministrare la curcuma ai bambini di età inferiore ai 2 anni, al di sopra di questa soglia di età iniziare con preparazioni leggere. Non impiegare la Curcuma se si è in presenza di problematiche legate alla fertilità, non assumere curcuma se si auspica una gravidanza ( non è accertato, ma ci sono studi in corso) Per l'effetto anticoagulante della curcuma fare attenzione nelle persone con problematiche legate alla coagulazione del sangue (sentire sempre il proprio medico curante): Dosi eccessive di curcuma possono causare disordini gastrici.Se sopraggiungono disordini gastrici, bruciori di stomaco, ridurre le dosi o interrompere il trattamento e sentire il proprio medico
Alle dosi indicate e se non sussistono problematiche di cui sopra, la curcuma è una pianta sicura.

Per la caduta dei capelli, curcumina è presente nell'integratore denominato Capsures, che basa la propria funzionalità su questo principio attivo in sinergia con Resveratrolo e Capseicina.

Dati tecnici
nome botanico:Curcuma longa
famiglia:Zingiberaceae
breve descrizione: pianta arbustiva, sempreverde, perenne; può raggiungere il metro d'altezza circa. I fiori sono a spiga, bianchi o gialli; le foglie sono lunghe, lanceolate, leggermente rigide, lucide, di colore verde chiaro. Possiede un caratteristico rizoma carnoso di colore giallo che con il passare del tempo si allarga e forma dei grossi cespi. La sua coltivazione è abbastanza semplice.periodo di fioritura: I fiori sono circondati da foglie modificate di colore rosa e verdi che assomigliano ai petali di un fiore normale.
area di origine:Asia meridionale, Australia, India , Indonesia.
clima:Tropicale



Riproduzione autorizzata purchè sia citata la fonte: www.calvizie.net
Richiedi approfondimenti su questo argomento/documento
Nome
Cognome
E-mail
Telefono
Indirizzo
Comune
Provincia
CAP
Messaggio
Inserisci il codice: RhorKrP
Informativa ai sensi della legge 196/2003: in conformità alle disposizioni previste dalla legge 196/2003 sulla tutela dei dati personali, il gestore di questo sito la informa che i dati personali che Lei vorrà liberamente comunicarci compilando il form verranno registrati su supporti elettronici protetti e trattati in via del tutto riservata.



Calvizie.net - copyright 2001-2015 - tutti i diritti riservati - riproduzione anche parziale vietata